Evasione dagli arresti domiciliari, i carabinieri arrestano due No Tav

Hanno violato la misura imposta dal gip per l'assalto al cantiere della Torino-Lione

Giuliano Borio, 42 anni, e Luca Germano, 37 anni, esponenti del movimento No Tav, sono stati arrestati dai carabinieri per evasione dagli arresti domiciliari. I due sono stati sorpresi ieri sera a Moncenisio, lontano dalle rispettive abitazioni.

Borio aveva annunciato pubblicamente di non voler sottostare ai domiciliari ed è stato portato in carcere per aggravamento della misura cautelare deciso dal gip.

Germano, invece, si trova in una caserma in attesa di processo per direttissima.

Ieri la polizia aveva notificato la misura degli arresti domiciliari a Gianluca Pittavino, altro esponente No Tav che non era stato ancora rintracciato dopo i recenti provvedimenti giudiziari per l'attacco al cantiere della Torino-Lione del 28 giugno 2015.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento