Tav, aveva nell'auto maschere antigas e biglie di piombo: denunciato

Un 46enne fermato vicino al casello della Torino-Bardonecchia, è stato trovato in possesso di 57 maschere antigas, una fionda sportiva, 96 sfere di piombo e 118 filtri per maschere antigas

Un uomo di 46 anni che secondo la Polizia appartiene al movimento No Tav è stato denunciato: è stato trovato in possesso di 57 maschere antigas, una fionda sportiva, 96 sfere di piombo e 118 filtri per le maschere antigas. La denuncia è per "porto abusivo di oggetti atti ad offendere".

Questa la ricostruzione dei fatti fatta dalla Questura a Torino: l'uomo è stato controllato da una pattuglia della Polizia Stradale, mercoledì sera, sulla tangenziale della val Susa nei pressi del casello dell'autostrada A32 Torino-Bardonecchia, nell'ambito sei servizi di controllo in corso nella valle. Sulla sua auto i poliziotti hanno trovato alcuni scatoloni con le maschere ancora imballate, del valore intorno ai tremila euro.

Secondo la Questura, negli esercizi commerciali della val Susa e della prima cintura di Torino negli ultimi giorni vi è stato un "incremento straordinario" nella vendita di materiale da cantiere, come caschi di protezione, guanti imbottiti e maschere antigas.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

Torna su
TorinoToday è in caricamento