rotate-mobile
Cronaca Barriera di Milano / Via Cervino

Gli anarchici imbrattano i muri del circolo, i pensionati li ripuliranno

Dopo il raid vandalico al circolo Arci di via Cervino i pensionati hanno deciso di rispondere alla violenza. Domattina un gruppo di soci si ritroverà per cancellare le scritte

Dopo il raid vandalico firmato da un gruppo di No Tav è arrivata puntuale la risposta del quartiere. I soci che da anni frequentano il circolo Arci “Banfo “di via Cervino si ritroveranno domani mattina a partire dalle ore 10 per ripulire i muri, compresi quelli della sede del Pd. Gli anziani del quartiere Barriera di Milano, armati di spazzoloni, detergenti, pennelli, vernici, cancelleranno dai muri e dalle serrande gli attacchi degli antagonisti. Diverse le scritte apparse sulle serrande. Si va da “vi distruggeremo” a “terroristi siete voi” e “Pd merde".

Un episodio denunciato ieri anche dal sindaco di Torino Piero Fassino, che aveva parlato di "condotta violenta molto grave" e dalla presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli. Un atto vandalico ai danni del Partito Democratico che è ormai solo l'ultimo di una lunga serie. E nel mirino degli antagonisti, recentemente, era finito anche l'onorevole Stefano Esposito. "Sono intimidazioni che vogliamo condannare esprimendo a pieno i valori della democrazia - ha dichiarato il presidente del circolo Francesco Vercillo -. Non nasconderemo la testa sotto la sabbia, al contrario ci batteremo contro chiunque usi la violenza per contrastare scelte politiche che non condivide".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli anarchici imbrattano i muri del circolo, i pensionati li ripuliranno

TorinoToday è in caricamento