No Tav: blocco della A32 e flash mob, la protesta del movimento continua

I manifestanti del movimento No Tav continueranno la protesta sotto forma di flash mob e diverse azioni improvvise. E' quanto ha detto il leader Alberto Perino. Intanto da oltre 30 ore la A32 è occupata

Per qualche ora questo pomeriggio le forze dell'ordine avevano liberato la A32 Torino-Bardonecchia, per il resto della giornata, come oramai da oltre 30 ore, i manifestanti No Tav hanno preso possesso dell'autostrada tra Avigliana e Chianocco. "E' l'occupazione più lunga di sempre del movimento No Tav, ma andiamo avanti", ha detto nell'assemblea organizzata in serata Alberto Perino, il leader dei manifestanti.

La protesta non finisce qui e, anzi, Perino spiega quali altre forme sono previste per i prossimi giorni. "Siamo pronti a organizzare flash mob e altre azioni improvvise per dare fastidio a chi continua a considerarci alla stregua di un parco giochi o di una riserva indiana da spremere".

L'idea di non arrendersi è forte in tutti gli attivisti del movimento No Tav. Da un altro esponente del Movimento è arrivato l'invito a "resistere nell'occupazione fino a quando - ha detto - non ci avranno restituito i nostri terreni, che hanno illegalmente occupato alla Maddalena". E Chiomonte torna a essere un obiettivo. "Prima poi - ha detto Andrea, un altro degli organizzatori del Movimento - andiamo a riprenderceli, quei terreni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento