Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

900 firme all'appello dei No Tav: c'è anche De Magistris

Le adesioni raccolte da "Appello contro le forzature Pro Tav" sono 200 via email e 670 attraverso Facebook. Luigi De Magistris, il nuovo sindaco di Napoli, ha firmato in qualità di europarlamentare

Già 900 persone hanno firmato l'appello promosso da un comitato contrario alla linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Tra gli aderenti anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, che ha firmato in qualità di europarlamentare.

Le adesioni raccolte da "Appello contro le forzature Pro Tav" sono 200 via email e 670 attraverso Facebook. "Ormai - dicono i promotori della raccolta di firme - si ragiona solo sui benefici che deriverebbero dai lavori di costruzione, quelli al comparto edilizio, non sulla necessità della linea. Si tratta di benefici presunti, del tutto ed esclusivamente finanziati dai contribuenti italiani e in minima parte europei".


I No Tav sostengono: "Il ragionamento su questi benefici è del tutto aleatorio, si cita uno studio non reperibile in Internet neanche sul sito di Transpadana che l'avrebbe finanziato, e comunque ci si basa sull'ipotesi sempre più improbabile che lo Stato italiano possa nei prossimi anni finanziare un'opera così palesemente non prioritaria".

NO TAV: LA CRONACA DELLE ULTIME SETTIMANE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

900 firme all'appello dei No Tav: c'è anche De Magistris

TorinoToday è in caricamento