No Tav, Perino manganellato durante gli scontri. "Ho un gomito rotto"

Negli scontri di ieri sera a Chianocco al leader No Tav Alberto Perino è stato rotto un gomito "dalla polizia con i manganelli". Salvato da un Carabiniere, si trova all'ospedale di Susa con un gomito fratturato

Negli scontri avvenuti ieri sera in Val Susa è stato ferito anche il leader storico del movimento No Tav, Alberto Perino. "Sono stato caricato dalla polizia e percosso con i manganelli. Adesso sono in ospedale a Susa e mi dicono che ho una frattura a un gomito".

"Quando è partita la carica - racconta Perino, interpellato dall'Ansa - una ragazza a fianco a me è caduta. Io sono tornato indietro per cercare di aiutarla ma a quel punto sono stato caricato e manganellato". Salvato, aggiunge Perino, da un Carabiniere "grande come un armadio che mi ha preso da parte, mi ha portato verso il guardrail e mi ha fatto scudo".

Il leader dei No Tav spiega che oggi, essendo dolorante "e pieno di lividi", si è fatto visitare al pronto soccorso, dove una lastra ha rivelato la frattura a un gomito. La ragazza caduta vicino a lui "ha le gambe fratturate", riferisce. "Di feriti - dice Perino - ce ne sono tantissimi. E non tutti si sono fatti medicare a Susa". (Ansa)

LA GIORNATA DI IERI

- Tre auto incendiate nella notte. "Gesto contro il movimento"

- No Tav contro carabiniere: "Pecorella, vuoi sparare?"

- Aggredita troupe televisiva, operatore ferito da manifestanti

- Luca Abbà: stazionario ma situazione in lieve miglioramento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento