Cronaca

No Tav in piazza in primo maggio: "Liberate i compagni prigionieri"

Gli attivisti No Tav il primo maggio scenderanno in piazza a Torino e si uniranno agli studenti, ai precari e ai lavoratori. Chiederanno con forza la liberazione dei compagni No Tav ancora in carcere e agli arresti domiciliari

Nella giornata del primo maggio gli attivisti No Tav non si fermeranno e sfileranno in corteo a Torino per i loro compagni arrestati negli scorsi mesi per gli scontri avvenuti questa estati in Valle di Susa. "Al corteo porteremo lo striscione per la liberazione dei No Tav nel tradizionale spezzone sociale".


Sfileranno nel centro torinese insieme a studenti, precari e lavoratori. "Invitiamo tutti a portare bandiere e foulard No Tav alla manifestazione - fanno sapere - e partecipare per chiedere con forza la libertà per i No Tav ancora i carcere, agli arresti domiciliari, con gli obblighi di dimora".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav in piazza in primo maggio: "Liberate i compagni prigionieri"

TorinoToday è in caricamento