Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Filippo Juvarra

La Sala Rossa dice 'no' al trasferimento dell'ospedale Oftalmico

Ma l'opposizione accusa il Movimento Cinque Stelle e la sindaca di non aver ancora agito concretamente per risolvere il problema

Il Consiglio comunale dice no al trasferimento dell'ospedale Oftalmico. Nella seduta in Sala Rossa è stato approvato all'unanimità, con 27 voti favorevoli, l'ordine del giorno contrario allo spostamento delle specialità oculistiche, dall'attuale sede di via Juvarra, almeno fino alla realizzazione del nuovo Parco della Salute. Il documento, di cui il primo firmatario è Andrea Russi, è stato sottoscritto da sette consiglieri di maggioranza del Movimento 5 Stelle e invita la giunta regionale del Piemonte a mantenere in via Juvarra l’attuale sede ospedaliera garantendo - in caso di trasferimento in altra collocazione - che le attività sanitarie non siano smembrate.

Tuttavia il vicesindaco Guido Montanari ha criticato l’atteggiamento di chiusura al dialogo da parte del governo regionale: "La Città intende collegare la questione Oftalmico - ha precisato - con la vicenda più ampia del futuro Parco della Salute e il Consiglio comunale, con l’ordine del giorno in questione, può contribuire a rilanciare il confronto". Tuttavia la polemica non è mancata in Sala Rossa: il rimprovero generale al M5S da parte dell'opposizione, in merito alla questione, è stato quello di non aver ancora agito concretamente.

Domenico Carretta, consigliere del Pd ha definito poco serio il modo di operare in aula del Movimento Cinque Stelle, presentando un ordine del giorno senza alcun assessore della Giunta presente mentre Maria Grazia Grippo e Elide Tisi (Pd) hanno ricordato la campagna elettorale della sindaca Appendino e i suoi riferimenti all'oftalmico: "Servono interventi concreti - hanno precisato - . Bisogna entrare nel merito della questione poichè ordini del giorno di questo tenore non vengono ascoltati". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sala Rossa dice 'no' al trasferimento dell'ospedale Oftalmico

TorinoToday è in caricamento