menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La guerriglia a Milano (foto da MilanoToday)

La guerriglia a Milano (foto da MilanoToday)

Pullman di antagonisti di ritorno da Milano fermato: in 50 perquisiti e identificati

Sono stati fermati a Leinì. Negli zaini la Polizia ha trovato solo bandiere e aste, ma sono stati tutti fotografati e le immagini inviate alla Questura di Milano per confrontarle con i filmati e individuare i responsabili dei disordini

A poche ore dalla guerriglia urbana avvenuta a Milano in occasione dell’apertura dell’Expo, la Polizia ha fermato e perquisito un pullman di antagonisti rientrante dal capoluogo lombardo. Il mezzo è stato fermato a Leinì e i passeggeri sono stati controllati e identificati uno a uno. All’interno degli zaini non sono stati trovati oggetti “particolari”, ma solamente bandiere e alcune aste.

Prima di lasciar ripartire il pullman alla volta di Torino, gli agenti hanno fotografato gli antagonisti in modo tale da confrontare gli indumenti che indossavano con le immagini acquisite dalla Questura di Milano al fine di individuare i responsabili dei disordini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento