menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutto pronto per il tris di Madonna, ma più controlli al PalaAlpitour

Le modalità di intervento saranno concretizzare meglio nel pomeriggio di oggi quando si riunirà il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, a cui parteciperanno anche le istituzioni politiche e la procura

La star Madonna non annullerà i suoi concerti a Torino, previsti a partire dalla serata di venerdì. Dopo la cancellazione del tour da parte dei Foo Fighters a seguito dell'assalto terroristico verificatosi a Parigi c'era il timore che anche la popstar potesse gettare la spugna e rinunciare a salire sul palco.

Le migliaia di persone che hanno già acquistato i biglietti - andati esauriti in pochissimi minuti - possono tirare un sospiro di sollievo, anche se le misure di sicurezza e i controlli al PalaAlpitour saranno più che raddoppiati. Le modalità di intervento saranno concretizzare meglio nel pomeriggio di oggi quando si riunirà il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, a cui parteciperanno anche le istituzioni politiche e la procura. Le procedure di sicurezza, in particolare, potrebbero prevedere l'uso di cani anti esplosivo, un controllo più mirato sull'identità dei partecipanti al concerto - e in ogni caso alle manifestazioni pubbliche - e un aumento dei servizi preventivi sul territorio. In ogni caso saranno procedure che coinvolgeranno e in qualche modo cambieranno la vita di tutti i giorni, la quotidianeità che gli assalti terroristici sono andati a toccare.

Madonna, dal canto suo, non ha rinunciato a salire sul palco: "Vogliono farci tacere - ha detto in comunicato - vogliono farci stare in silenzio, ma noi non glielo lasceremo fare".  Le nuove procedure di sicurezza potrebbero essere attuate anche sabato sera per il match di campionato "Juventus-Milan".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento