Cronaca

La notte è più sicura con Nightbuster: dal 24 giugno nuove linee

Da 3 anni gli autobus notturni collegano nel weekend Piazza Vittorio Veneto alle zone periferiche della città. Dal 24 giugno al via i collegamenti con i comuni dell'area metropolitana

Si festeggiano oggi i primi 3 anni del servizio Nightbuster, gli autobus notturni che collegano il venerdì, il sabato e nei giorni prefestivi Piazza Vittorio Veneto alle zone periferiche della città di Torino. Un successo che migliora di anno in anno e che, partendo nel 2008 con 130 mila utenti, ne ha visti ben 233 mila nel 2010.

“Il successo del servizio, oltre alla comodità per chi vuole lasciare la macchina a casa anche per uscire la sera, è di stare al passo con i tempi e con le nuove esigenze di una Torino non più capitale dell'industria ma città capace di divertirsi e di attirare turismo – spiega il neo-assessore alla viabilità di Torino, Claudio Lubiati – Una città che corre più di quanto faccia la politica e in cui sempre più sono necessari servizi che garantiscano comodità e sicurezza per i cittadini”.

La vera ciliegina sulla torta però è l'ampliamento del servizio all'area metropolitana della città: dal 24 giugno prossimo, in contemporanea con i fuochi d'artificio della festa di San Giovanni, partirà la nuova stagione estiva dei Nightbusters che collegheranno la movida del centro cittadino con più di 20 comuni della cintura. I cittadini di Rivoli, Collegno, Moncalieri, Nichelino, Rivalta, Orbassano, Venaria, Borgaro, Settimo Torinese, San Mauro (solo per citarne alcuni) potranno finalmente sentirsi fortunati al pari dei loro vicini torinesi e usufruire degli autobus notturni così come di giorno, con le stesse tariffe e pressochè gli stessi percorsi.

Le 10 linee contraddistinte per numero e colore, che partono con cadenza oraria da Piazza Vittorio Veneto e dai capilinea periferici, seguono infatti i percorsi delle linee radicali, modificandone leggermente il tragitto per passare in prossimità di alcuni luoghi di attrazione o interesse per i giovani, utenti privilegiati del servizio. “Proprio ai più giovani si rivolge anche la comunicazione accattivante dei Nightbusters che però – dice Giovanni Nigro, presidente dell Agenzia per la Mobilità Metropolitana – farà stare più tranquilli soprattutto i genitori dei ragazzi nottambuli che, senz'auto, potranno divertirsi e spostarsi in modo sicuro”.


Il progetto Nightbuster è affiancato dal progetto “Nightbuster Music”, servizio di autobus nato dalla collaborazione con 50 locali torinesi di tendenza per 13 appuntamenti speciali. Tutte le informazioni sui servizi notturni su www.comune.torino.it/gtt e www.nightbustermusic.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La notte è più sicura con Nightbuster: dal 24 giugno nuove linee

TorinoToday è in caricamento