rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Nichelino / Strada Mongina

Nichelino, automobilista preso a pugni in mezzo alla strada: la sua colpa, aver suonato il clacson

La denuncia sui social

È stato preso a pugni in faccia solo perché ha suonato con il clacson a un altro automobilista. A subire la violenta aggressione è stato un uomo di 60 anni residente a Nichelino. 

Il fatto è accaduto martedì 16 novembre in strada Mongina, tra Nichelino e Moncalieri. A denunciare l'accaduto pubblicamente è stata la figlia con un post su facebook nel quale chiedeva anche a chiunque avesse assistito all'accaduto di farsi avanti per testimoniare. 

I fatti. La vittima poco prima della ferrovia Sangone suona il clacson al conduncente di una Lancia Ypsilon che a suo avviso và a velocità troppo alta. Un gesto che all'aggressione non piace, a tal punto che insegue in auto il 60enne e gli sbarra la strada. Poi lo aggredisce prendendolo a pugni. Il 60enne ha una prognosi di 15 giorni. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nichelino, automobilista preso a pugni in mezzo alla strada: la sua colpa, aver suonato il clacson

TorinoToday è in caricamento