rotate-mobile
Cronaca Nichelino / Via dei Cacciatori

Nichelino, minaccia moglie e figlia con un coltello da cucina: i carabinieri lo arrestano

La donna è stata trasportata in ospedale

Ha minacciato la moglie con un coltello dopo averla percossa, arrestato un cittadino italiano residente a Nichelino. L'arresto risale alla mattina di oggi, mercoledì 15 dicembre. 

Tutto ha inizio alle 6.30 del mattino quando i carabinieri della compagnia di Moncalieri intervengono presso un'abitazione privata di Nichelino in via Cacciatori all'altezza del civico 3. A finire in manette un uomo italiano del 1964 e incensurato. 

Pochi minuti prima questi, al culmine di una lite con la moglie, l'aveva, prima, percossa facendola cadere a terra e poi, impugnando un coltello da cucina, l'aveva minacciata. A difesa della donna è intervenuta la figlia che a sua volta sarebbe stata anch'essa minacciata dall'uomo. 

I carabinieri hanno dunque arrestato l'uomo e permesso i soccorsi alla donna che è stata trasportata all'ospedale di Moncalieri dove le è stata notificata una prognosi di cinque giorni per un ematoma al braccio destro. L'aggressore invece è stato portato presso il carcere di Torino. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nichelino, minaccia moglie e figlia con un coltello da cucina: i carabinieri lo arrestano

TorinoToday è in caricamento