menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Dà del "nero di m..." al poliziotto un po' abbronzato: attivista No Tav a processo

Durante una delle manifestazioni

Il 10 agosto 2013, nel corso di una manifestazione del movimento No Tav al cantiere della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione, avrebbe detto a un poliziotto "tu non sei italiano, nero di m...! Devi andare via da questa valle!": per questa ragione un italiano di 32 anni, residente a Torino, è a processo in tribunale con l'accusa di oltraggio a pubblico ufficiale (oltre che di danneggiamento insieme a un altro imputato per avere danneggiato le recinzioni dello stesso cantiere).

Il poliziotto in questione, rappresentato dall'avvocato Giulio Calosso, è italianissimo ed era semplicemente molto abbronzato. Si è costituito parte civile (insieme a un collega anche lui oggetto di ingiurie, entrambi sono in servizio nella Digos) nel dibattimento apertosi oggi, mercoledì 22 maggio 2019, davanti al giudice monocratico Luca Del Colle. L'accusa è sostenuta dal pm Enrico Arnaldi di Balme, mentre entrambi gli imputati sono difesi dall'avvocato Gianluca Vitale.

Il processo proseguirà a luglio, sentenza probabilmente in autunno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento