rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

'Ndrangheta e calcio, ascoltato in procura come testimone un dirigente della Juventus

Prosegue l'inchiesta sulle infiltrazioni delle cosche nel tifo organizzato, si attende autopsia sul capo ultrà suicida

C'è anche un dirigente della Juventus, di cui non sono state ancora rese note le generalità, tra i testimoni ascoltati in procura a Torino nell'inchiesta sulle infiltrazioni delle cosche della 'ndrangheta nel tifo organizzato della società bianconera. Ad ascoltarlo sono stati i pm Monica Abbatecola e Paolo Toso, che coordinano gli investigatori della polizia.

Resta ancora il mistero, invece, sul suicidio del capo ultrà Raffaello 'Ciccio' Bucci, suicidatosi la scorsa settimana gettandosi da un cavalcavia a Fossano il giorno dopo essere stato ascoltato dagli stessi procuratori. L'autopsia, disposta dal pm di Cuneo, competente per territorio, Alberto Braghin, servirà a scoprire se ha subito violenza o ha assunto droga e alcol prima di farla finita (sul fatto che si sia ucciso, invece, non c'è alcun dubbio).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta e calcio, ascoltato in procura come testimone un dirigente della Juventus

TorinoToday è in caricamento