Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Arrestato il latitante Rocco Trimboli. Riferimento per cosche al Nord

Nel piccolo comune di Casignana è stato arrestato il latitante Rocco Trimboli detto "Piseia". Nei suoi confronti erano stati emessi due ordini di carcerazione da parte del Tribunale di Torino

E' stato arrestato questa mattina il latitante Rocco Trimboli, detto "Piseia", a Casignana, un piccolo comune calabrese. A mettergli le manette sono stati i carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, il ROS e lo squadrone eliportato Cacciatori di Calabria.

Rocco Trimboli era il punto di riferimento per le cosche di 'ndrangheta presenti in Piemonte e Lombardia. Secondo gli investigatori, Trimboli, dopo un primo arresto nel 2001, ha continuato a svolgere un ruolo rilevante nella 'ndrangheta di Plati'. Il suo inserimento nelle attività della 'ndrangheta in Piemonte è stato dimostrato dall'operazione Minotauro, condotta dalla Dda di Torino, che nel giugno del 2011 portò all'arresto di 150 persone.

Dal maggio 2010 Trimboli era stato inserito nell'elenco dei latitanti pericolosi. A suo carico erano stati emessi due ordini di carcerazione dal Tribunale di Torino, uno per traffico di droga e l'altro per associazione di tipo mafioso.


Nei confronti del latitante i carabinieri hanno eseguito due diversi provvedimenti. Il primo è un'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Torino nel 2010, che fa riferimento all'operazione 'Riace', per la quale Trimboli deve scontare un residuo di pena di 11 anni, un mese e 8 giorni di reclusione, in quanto condannato in via definitiva per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Il secondo provvedimento è una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Torino nel maggio 2011, in quanto ritenuto responsabile di associazione di tipo mafioso. Il riferimento, in questo caso, è all'operazione 'Minotauro' condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Torino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il latitante Rocco Trimboli. Riferimento per cosche al Nord

TorinoToday è in caricamento