Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Arrestato Natale Trimboli, latitante condannato nel processo Minotauro

Le manette sono scattate a Taurianova, in Calabria. Trimboli era tra i latitanti più ricercati d'Italia e inserito nell'elenco "pericolosi" del Ministero dell'Interno

Il Ministero dell’Interno lo aveva inserito nell’elenco dei ricercati pericolosi, ma oggi la sua latitanza è finita. Natale Trimboli, 46 anni, già condannato nel processo Minotauro di Torino sull’ndrangheta in Piemonte, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova in provincia di Reggio Calabria.

L'inchiesta Minotauro, nel 2012, aveva portato a 142 arresti, mettendo in luce le infiltrazioni delle cosche malavitose calabresi sul territorio piemontese e smantellando decine di locali che operavano a Torino e nei dintorni.

Trimboli, originario di Platì, considerato uno dei 100 latitanti più pericolosi al mondo e ricercato anche in ambito internazionale, è uno degli esponenti di primo piano della cosca Trimboli-Marando. Oltre a lui, nel corso dell'operazione, i Carabinieri hanno fermato anche tre fiancheggiatori che in quel momento erano in sua compagnia. Ma le indagini non sono finite: gli inquirenti devono infatti scoprire la rete di complici che in questi lunghi anni ha consentito la latitanza del ricercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato Natale Trimboli, latitante condannato nel processo Minotauro

TorinoToday è in caricamento