Cronaca

Nas sequestrano ingredienti scaduti dal 2001 in una pasticceria del Canavese

Nell'ambito dei controlli sull'industria dolciaria effettuati in tutta Italia, i Carabinieri di Torino hanno rinvenuto in un'attività 500 kg di materie prime scadute da anni. Altri casi sul territorio

Nell'ambito dei controlli che si stanno sviluppando in tutta Italia nei confronti dell’industria dolciaria, i Nas di Torino negli ultimi giorni hanno controllato circa duecento attività e supermercati di città e provincia. Verifiche capillari sul territorio che hanno portato alla denuncia di dieci persone, al sequestro di materiali e macchinari per oltre un milione di euro ed a sanzioni per circa 150mila euro complessivi.

Il caso più eclatante ha per protagonista una pasticceria del basso Canavese. Durante i controlli eseguiti dai Nas, infatti, all’attività sono state sequestrati circa 500 chilogrammi di materie prime scaduti a partire addirittura dal 2001: dalle farine alle creme, dalle marmellate al burro. Secondo gli stessi Nas non è provato il grado di rischio per la salute, ma di certo i fattori di pericolo aumentano se si mangiano prodotti preparati con ingredienti scaduti. I titolari della pasticceria, in cui circa l'80% dei prodotti usati è risultato abbondantemente scaduto, sono stati denunciati con l’accusa di frode in commercio e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione.


Denunciati anche i proprietari di tre panetterie di Torino e provincia, nei cui locali i Nas hanno individuato tracce evidenti della presenza di topi. I Carabinieri hanno ottenuto dall'Asl l’approvazione per la chiusura temporanea degli esercizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nas sequestrano ingredienti scaduti dal 2001 in una pasticceria del Canavese

TorinoToday è in caricamento