Cronaca

Blitz del Nas all'Amedeo di Savoia, acquisiti documenti sul bando dei servizi psichiatrici

La procura ha aperto un'inchiesta sulla gara per l'affidamento di alcuni servizi come il centro diurno e il centro di salute mentale

L'ospedale Amedeo di Savoia

I carabinieri del nucleo antisofisticazione (Nas) hanno fatto irruzione nella mattinata di oggi, lunedì 28 novembre, all’ospedale Amedeo di Savoia, sede dell'Asl To2, in corso Svizzera.

Hanno acquisito la documentazione della gara bandita dall’azienda sanitaria lo scorso settembre per l’affidamento dei servizi territoriali per l’assistenza ai pazienti psichiatrici. Sull'accaduto la procura ha aperto un'inchiesta, forse in seguito alla presentazione di un esposto.

Si tratta del capitolato di gara, con base d'asta di sette milioni, e delle offerte già pervenute - al momento sono otto - da parte di cooperative e raggruppamenti temporanei di imprese per centro diurno, centro di salute mentale, attività di supporto e assistenza domiciliare. La selezione e l’aggiudicazione avverranno a fine anno per una durata di cinque anni rinnovabili. L'iter della gara, spiegano dall'Asl, non verrà sospeso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz del Nas all'Amedeo di Savoia, acquisiti documenti sul bando dei servizi psichiatrici

TorinoToday è in caricamento