Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Piave, 14

Le nuove acquisizioni del Museo della Sindone in mostra alla chiesa del Santo Sudario

Nella chiesa di via Piave, connessa al Museo, saranno esposte fino al 29 settembre le nuove acquisizioni: libri e stampe antiche, quadri e anche scatti fino ad oggi sconosciuti della Sindone

Libri del XVII e XVIII secolo, incisioni, quadri, fotografie: le nuove acquisizioni del Museo della Sindone messe in risalto in una mostra a loro dedicata, allestita nella chiesa del Santo Sudario in via Piave.

Tra i pezzi pregiati, una incisione della Sindone impressa sulla bordura del frontespizio di un volume del 1519, a firma di Ludolf von Sachsen: la “Vita Iesu Christi redemptoris nostri ex medullis evangelicis” (si tratta della prima immagine a stampa della Sindone ad oggi conosciuta); le fotografie di Secondo Pia, primo fotografo “ufficiale” del lino sindonico, occuperanno una parte della mostra, con una novità: alcune immagini amatoriali della Sindone scattate nell’ostensione del 1898 da un fotografo rimasto anonimo e fino ad oggi ancora sconosciute. Saranno anche presenti immagini relative alla permanenza della Sindone a Torino, antifonari, libri di preghiere, editti e manifesti.

La mostra è aperta dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00, fino al 29 settembre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove acquisizioni del Museo della Sindone in mostra alla chiesa del Santo Sudario

TorinoToday è in caricamento