Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Pinerolo / Via Principi D'Acaja

Sorpresi a imbrattare i muri della chiesa, tre ragazzi si pentono e promettono di pulirli

Il fatto a Pinerolo, in via Principi d’Acaja, dove alcuni vandali hanno anche disegnato due svastiche con le bombolette spray

La chiesa di Sant’Agostino

Hanno imbrattato il muro esterno della chiesa di Sant’Agostino con le scritte “Dio cane”, “Bella waglio” e “Svgi pula”.

Il fatto a Pinerolo, in via Principi d’Acaja, dove alcuni vandali hanno anche disegnato due svastiche e un volto con elmetto, probabilmente un ritratto del personaggio Bender di Futurama.

Gli autori sarebbero tre ragazzi, armati di bombolette spray, che alla vista dei militari del dipendente Radiomobile si sono dati alla fuga. Uno di loro, un ragazzo 18 anni, è stato però raggiunto e bloccato nella vicina via Silvio Pellico.

L’autore del raid ha ammesso davanti ai militari di aver imbrattato il muro della chiesa per divertirsi insieme agli altri due amici, un pinerolese di 16 anni e un altro di 14.

I due minori, accompagnati dai genitori, hanno ammesso le loro responsabilità. Dichiarandosi pronti a ripulire i muri della parrocchia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a imbrattare i muri della chiesa, tre ragazzi si pentono e promettono di pulirli

TorinoToday è in caricamento