Cronaca Centro / Via Po

Murazzi: sequestrati gli impianti sonori di due locali

Nuovo blitz della polizia municipale di Torino questa mattina nella zona dei Murazzi del Po, da tempo al centro di un'inchiesta della magistratura

Non c'è pace per i Murazzi. Questa mattina la polizia municipale ha sequestrato gli impianti di diffusione sonora di due locali della ormai ex movida torinese.

L'inchiesta, che va ormai avanti da mesi, ha portato già al squestro dei dehors di tutte le strutture e numerosi impianti sonori. Le motivazioni risiedono sulle concessioni, sul pagamento dell'affitto al Comune, sugli abusi edilizi e sul rumore proveniente dai locali.

Le opere abusive non possono essere condonate perché la zona è sottoposta a vincolo; dovranno dunque essere demolite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murazzi: sequestrati gli impianti sonori di due locali

TorinoToday è in caricamento