menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade da un parapetto ai Murazzi, morto 31enne: aveva assunto droga

Dopo il Kappa FuturFestival, nella notte tra domenica e lunedì, si è verificato l'incidente su cui indagano i carabinieri

E' precipitato da un parapetto e si è schiantato sulla banchina che costeggia il Po, morendo sul colpo. E' avvenuto la notte tra domenica e lunedì ai Murazzi.

A perdere la vita è stato Giuseppe Dentamaro, 31 anni. Poco prima aveva partecipato al KappaFuturFestival tenutosi al Parco Dora, dove aveva assunto sostanze stupefacenti.

Sull'accaduto indagano i carabinieri, che proprio al festival, a cui nel fine settimana hanno partecipato 40mila giovani, hanno eseguito controlli a tappeto e arrestato 15 persone, denunciandone otto a piede libero.

Non ci sarebbero dubbi sul fatto che si è trattato di un incidente. Sono comunque in corso accertamenti sulle sostanze assunte dall'uomo.

Un francese in stato di alterazione per l'assunzione di droga, invece, ha forzato un posto di blocco vicino all'area del festival ed è stato inseguito dai carabinieri fino alla barriera di Rondissone, sull'autostrada Torino-Milano, dove è stato bloccato.

"Di droga si muore - dice il colonnello Arturo Guarino, comandante provinciale dell'Arma - anche perché lo sballo non ti rende controllabile. Per questo abbiamo organizzato incontri con gli studenti negli istituti scolastici allo scopo di informare anche sulle ultime sostanze immesse sul mercato dello spaccio e sui loro effetti sulla salute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento