Cronaca Santa Rita

In un anno appena 21 multe. "Sui padroni dei cani senza paletta non c'è controllo"

In tutta la Circoscrizione Due, nel 2012 sono state staccate appena 21 contravvenzioni verso chi non pulisce dove il proprio cane ha sporcato

Vi infastidisce il comportamento di chi, padrone di un cane, non raccoglie quanto “prodotto” dal suo amico a quattro zampe? Non vi consolerà sapere che questa triste abitudine, seppur costituendo un reato, non viene praticamente mai punita. A sollevare il caso è stato il consigliere della Circoscrizione Due Alessandro Iocola (Pdl), che ha presentato un’interpellanza per conoscere se e quante sanzioni vengono effettuate, relativamente al territorio della propria Circoscrizione. La risposta è stata a dir poco deprimente.

“Mi è stato spiegato che in tutto il 2012 sono state staccate appena 21 multe – riferisce il consigliere –  di cui 5 perché il cane è stato trovato senza guinzaglio. Ora, la nostra Circoscrizione ha circa 100mila abitanti: oltre un decimo della popolazione di Torino. È chiaro che 21 multe su una porzione così rilevante di territorio è un totale veramente scarso”.

Il consigliere ricorda che l’art.53, comma 6 e comma 7 del Regolamento di Polizia Urbana specifica gli obblighi da parte dei proprietari dei cani e le sanzioni. Ma è anche vero che in molte zone di Torino mancano spazi dove lasciare con tranquillità i propri animali. “Perché non costruire nuove aree cani? – commenta il consigliere – un’altra soluzione sarebbe posizionare dei cartelli informativi: la gente deve sapere che c’è un’ordinanza del Comune, e che chi non raccoglie dove il proprio cane ha sporcato è passibile di sanzioni”.

E che multe. Si va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro: in tempi di crisi come questo, converrebbe non incorrere in sanzioni di questo tipo. Ma marciapiedi e giardini continuano ad essere sporchi, e la colpa è anche dei pochi controlli: “Credo che si preferisca multare le auto, perché si tratta di un lavoro meno impegnativo”, commenta il consigliere, che promette di ripresentare un’interpellanza analoga, l’anno prossimo, per verificare se le multe, nel frattempo, non siano aumentate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un anno appena 21 multe. "Sui padroni dei cani senza paletta non c'è controllo"

TorinoToday è in caricamento