Cronaca

Vigili fermano due autobus in autostrada, mille euro di multa ai conducenti

L'ispezione in prossimità dell'imbocco per la Torino-Milano. Tra le irregolarità, patenti scadute, mancate revisioni e riposi non rispettati

Mille euro di multa a testa. E’ quanto recapitato dagli agenti di polizia municipale ai danni di due autisti di pullman, nell’ambito di un’attività di controllo operata sui mezzi di trasporto.

L’ispezione, eseguita dal personale del Nucleo Sequestri e Rimozioni, ha permesso di fermare e sottoporre a controllo due bus in prossimità dell’imbocco dell’autostrada Torino-Milano. A bordo del primo mezzo viaggiavano cittadini di provenienza nordafricana, mentre il secondo trasportava una scolaresca proveniente da San Secondo Parmense e in visita al museo Egizio.

Il conducente del primo autobus, un uomo di origine maghrebina ma in possesso di patente italiana - peraltro scaduta da oltre un anno - è risultato privo sia dei fogli di registrazione del cronotachigrafo, sia dei giustificativi relativi all'attività di guida e riposi degli ultimi 28 giorni - come previsto dalla normativa Comunitaria -  sia, infine, della documentazione attestante il rapporto di lavoro con l'azienda proprietaria del mezzo. Motivi per cui è stato sanzionato per oltre mille euro, con segnalazione all'Agenzia delle Entrate, all'Ispettorato del Lavoro e alla Motorizzazione competente.

Per quanto riguarda il secondo autobus, al guidatore sono state contestate violazioni per mancati riposi giornalieri - aveva infatti riposato solo tre ore anziché le nove previste dalla normativa europea - e, inoltre, era sprovvisto dei giustificativi relativi ai riposi degli ultimi 28 giorni e il veicolo non risultava sottoposto a visita di revisione periodica annuale. Anche in questo caso sono state elevate sanzioni per circa mille euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili fermano due autobus in autostrada, mille euro di multa ai conducenti

TorinoToday è in caricamento