menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Narcotizzati dai ladri subiscono il furto dell'auto, un mese dopo arriva una multa per un autovelox

Svaligiata anche la casa

Subiscono il furto dell'auto, fanno regolarmente denuncia ma si vedono recapitare una multa per eccesso di velocità. E' quanto successo nei giorni scorsi, a inizio luglio 2018, a una famiglia residente in via Rolla a Giaveno.

Nella notte tra il 6 e 7 giugno i ladri erano entrati nella loro abitazione. Avevano narcotizzato tutti compreso il loro cane e avevano portato via denaro contante, oggetti preziosi e una Jeep Renegade del 2017. Soltanto al risveglio la coppia si era accorta che la finestra della cucina era stata forzata e che tutte le borse erano state svuotate su un tavolo nel giardino di casa.

Immediatamente la coppia aveva chiamato i carabinieri per presentare denuncia relativamente a quanto accaduto e fare un inventario di quanto era stato portato via.

Lo scorso martedì 3 luglio 2018 la sorpresa più amara. Dal Comune di Asti è arrivata una multa per un eccesso di velocità datato 8 giugno. "E qua - si chiede la donna proprietaria del veicolo - che mi sorge un dubbio: possibile che nel momento in cui viene redatta la multa, non risulta che la macchina è rubata? Non è per la multa in sé, ma per il fatto che secondo me la vettura che ci è stata portata via si sarebbe potuta trovare subito...".

E invece, oltre a dovere comunicare al Comune di Asti che il veicolo era stato rubato il giorno prima, ora la coppia è stata costretta anche a fare la perdita di possesso e la procura per il veicolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento