A 100 chilometri l'ora a bordo del super-monopattino: multa e mezzo sequestrato

Veicolo deve essere immatricolato

Un monopattino ad alta potenza, che in Italia non è consentito

Sfrecciava in monopattino a 100 chilometri orari in strada Torino a Moncalieri. Per questo motivo, nella giornata di ieri, lunedì 2 novembre 2020, la polizia locale ha fermato un uomo, lo ha multato e gli ha sequestrato il mezzo, che lui ha detto di avere pagato un migliaio di euro cercando di impietosire gli agenti.

In Italia, infatti, i monopattini con potenza superiore ai due kilowatt sono equiparati in tutto e per tutto ai ciclomotori: per guidarli servono patente, immatricolazione, targa, assicurazione e casco obbligatorio. Il conducente non ne era a conoscenza e pensava di guidare un normale monopattino da 0,5 kilowatt, che non può superare la velocità di 25 chilometri orari. Alla fine, oltre alla pesante multa, ha dovuto anche chiamare un taxi per tornare a casa visto che il mezzo gli è stato sequestrato.

La polizia locale aveva avuto segnalazioni di un monopattino che viaggiava a velocità elevatissime già nei giorni precedenti. È bastato un controllo stradale per individuarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento