rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Moncalieri

Il giro in Corvette costa carissimo a un automobilista di Moncalieri: multato di mille euro

Avrebbe dovuto reimmatricolare il veicolo con targa italiana e adeguare gli scarichi

È costato carissimo a un italiano residente a Moncalieri un giro con la sua Corvette di colore rosso fiammante per le strade della cittadina in cui risiede. A fine marzo 2022, mentre stava facendo benzina a un distributore di carburante, l'uomo è stato intercettato da una pattuglia della polizia locale che gli ha chiesto conto del perché il veicolo fosse ancora immatricolato con targa statunitense. Le norme attualmente in vigore (il codice della strada è stato modificato da poco), infatti, prevedono che entro 30 giorni dall'arrivo in Italia un veicolo di provenienza extra-Unione Europea debba essere reimmatricolato con targa italiana (i tempi si allungano a 90 giorni in caso di veicoli provenienti da altri Stati dell'Ue).

Per questo è stato emesso un verbale da mille euro da pagare sull'unghia, altrimenti sarebbe scattato il sequestro della vettura. Pagato questo, al conducente è stato rilasciato un permesso per circolare un ulteriore mese: durante aprile, però, dovrà non soltanto reimmatricolare la Corvette con targa italiana, ma anche adeguare il motore poiché non risponde agli standard delle direttive ambientali dell'Ue per quanto riguarda gli scarichi. Quest'ultima operazione, in un periodo così difficile per ottenere i pezzi di ricambio, appare estremamente difficile. Nel caso venisse sospeso nuovamente a circolare in modo irregolare, la vettura gli sarebbe immediatamente sequestrata a scopo di confisca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giro in Corvette costa carissimo a un automobilista di Moncalieri: multato di mille euro

TorinoToday è in caricamento