rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Bramante

Sospetta mucca pazza, muore un 53enne all'ospedale Molinette

L'autopsia dirà con certezza le cause del decesso, ma la famiglia non ha dubbi. A fine luglio gli esami avevano evidenziato che l'uomo era affetto da encefalopatia da prioni, di cui il morbo della "mucca pazza" fa parte

Non se ne ha ancora la certezza al cento per cento, per quella bisognerà aspettare gli esiti dell'autopsia, ma la famiglia non ha dubbi. Francesco Catapano, 53 anni originario di Ottaviano (Na), sarebbe morto a causa del morbo della "mucca pazza". Un decesso avvenuto nella mattinata di martedì nel reparto di Neurologia dell'ospedale Molinette di Torino, dopo mesi di peggioramenti di condizione di salute e una vicinanza di tutta la famiglia che non è servita a evitare il peggio.

L'ospedale invita a non creare allarmismi, almeno per il momento. In queste ore infatti il corpo del cinquantatreenne dalla camera mortuaria del nosocomio di corso Bramante verrà trasferito all'ospedale Amedeo di Savoia dove sarà eseguita l'autopsia che chiarirà la causa del decesso.

Quel che è certo per il momento è che Francesco Catapano era ricoverato alle Molinette dallo scorso giugno. I medici avevano comunicato a lui e alla famiglia che dall'esito degli esami a cui era stato sottoposto l'uomo era risultato affetto da encefalopatia da prioni (verosimile Creutzfeldt-Jakib) e avrebbe necessitato di assistenza continua. La malattia neurodegenerativa, si sapeva già, sarebbe andata via via peggiorando. Tra le malattie "da prioni" che colpiscono gli esseri umani c'è anche l'encefalopatia spongiforme bovina, più comunemente conosciuta come morbo della "mucca pazza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetta mucca pazza, muore un 53enne all'ospedale Molinette

TorinoToday è in caricamento