Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Pozzostrada / Corso Filippo Brunelleschi

"Il Cie va chiuso: è un'esperienza disumana e fallimentare"

Durante i sopralluoghi come Consiglio Comunale al CIE di corso Brunelleschi, le commissioni hanno constatato che erano presenti 85 persone (73 uomini e 12 donne) in condizione precarie sia dal punto di vista materiale che psicologico

Il Cie di corso Brunelleschi è una formula disumana ed un'esperienza fallimetare e va chiuso. Questo, in sintesi, quanto contenuto nella proposta di mozione presentata da diversi consiglieri al Comune di Torino.

Durante i sopralluoghi effettuati dalle Commissioni comunali i consiglieri che hanno sottoscritto la mozione hanno constatato che erano presenti 85 persone (73 uomini e 12 donne) "in condizione precarie sia dal punto di vista materiale che psicologico". Secondo quanto riportato nel rapporto stilato un ospite su tre userebbero ansiolitici e antidepressivi.

La mozione è stata firmata dai consiglieri Marco Grimaldi (Sel - primo firmatario), Lucia Centillo (PD), Domenica Genisio (PD), Michele Paolino (PD), Michele Curto (Sel), Mimmo Carretta (PD),  Marta Levi (PD) e Laura Onofri (PD). Con il documento è richiesto al Governo "di superare nel più breve tempo possibile questa formula disumana e dispendiosa. La proposta di mozione intende ribadire a tutte le istituzioni, dal prefetto al Parlamento Italiano, che i CIE sono un’esperienza fallimentare e vanno superati e in seguito definitivamente chiusi al fine di non reiterare una inqualificabile violazione dei diritti umani oltre che uno spreco di risorse pubbliche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Cie va chiuso: è un'esperienza disumana e fallimentare"

TorinoToday è in caricamento