menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Con la moto in via Po a Torino durante il coprifuoco, ma potrebbe uscire un’ora al giorno: inseguito e arrestato

42enne sottoposto al regime degli arresti domiciliari con l’autorizzazione ad uscire di casa soltanto dalle 11 alle 12 dal lunedì al sabato

È stato sorpreso da una pattuglia della Squadra Volante mentre transitava alle 4 del mattino, di domenica 18 aprile, in via Po a Torino a bordo di un motociclo.

Gli agenti hanno cercato di fermarlo per sottoporlo a controllo, ma l’uomo, un cittadino italiano di 42 anni, non si è fermato e si è dato alla fuga percorrendo via delle Rosine, via Giolitti, via San Massimo, via San Francesco da Paola e via San Pio V. La sua corsa è terminata in via Ormea dove ha abbandonato il mezzo tentando la fuga a piedi, che è durata pochi istanti. 

Durante i primi accertamenti gli agenti hanno scoperto che l’uomo risulta sottoposto al regime degli arresti domiciliari con l’autorizzazione ad uscire di casa soltanto dalle 11 alle 12, dal lunedì al sabato. Nel bauletto del motociclo i poliziotti hanno trovato una sacca contenente una smerigliatrice, un palanchino e numerosi attrezzi e chiavi utilizzati solitamente per gli scassi e le effrazioni.

Alla fine l’uomo, che ha numerosi precedenti di polizia specifici, è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, arrestato per evasione e sanzionato per la violazione delle norme anticovid.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento