rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca San Donato / Via Aquila

Via Aquila, i vigili scoprono una moschea clandestina

I locali sono stati sequestrati

Una Moschea abusiva in via Aquila al confine con corso Umbria. E' ciò che ha scoperto ieri la polizia municipale, venerdì 17 novembre, durante un controllo in un cortile di una casa, al civico 34, dove una volta aveva sede un magazzino di materiali edili. Gli agenti sono intervenuti pensando che si stessero eseguendo lavori di ristrutturazione di alloggi non denunciati ma, dietro a un vecchio cancello, hanno scoperto un locale di 400 metri quadri preso in affitto da un'associazione culturale islamica che stava lavorando per aprire la moschea clandestina.

Nei locali lavoravano tutta la settimana ragazzi di colore che trasportavano sacchi di cemento, stucchi in gesso ed elementi di decoro arabeggianti e che ieri, quando hanno visto gli agenti, se la sono data a gambe. Sono arrivati poi i fondatori dell'associazione che aveva in affitto i locali, che hanno cercato di spiegare la situazione. Ma a poco sono servite le proteste: è scattato il sequestro preventivo degli spazi, in attesa che siano presentati i documenti di autorizzazione. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Aquila, i vigili scoprono una moschea clandestina

TorinoToday è in caricamento