rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Giaveno

Addio a Sergio Zaniboni, il fumettista di Diabolik e Eva Kant

Creatore, anche, dello storico logo delle figurine Panini

E’ morto nei giorni scorsi, a 80 anni, il fumettista Sergio Zaniboni, per oltre 35 anni anima e matita di “Diabolik”. Al Re del Terrore e a Eva Kant, figura ispirata alla modella torinese Cristina Adinolfi, Zaniboni ha dato la sua inconfondibile impronta grafica a partire dal 1969 quando esordì con l'episodio “Delitto su commissione”.

La sua mano ha disegnato le avventure di Diabolik e ha fatto sognare migliaia di appassionati della serie. Sergio Zaniboni è nato a Torino il 4 agosto 1937 e si è spento a Giaveno il 18 agosto 2017. E’ stato uno dei più apprezzati cartoonist italiani: ha iniziato la sua carriera di fumettista nel 1967 dopo essere stato disegnatore tecnico, grafico pubblicitario (lo storico logo delle figurine Panini è una sua creazione) e illustratore.

Negli anni sono state numerose le collaborazioni con riviste e giornali, nel 1990 Zaniboni ha vinto il premio ANAFI e nel 1991 ha disegnato una lunga avventura di Tex Willer scritta da Claudio Nizzi per l'albo Speciale Tex n.4, dal titolo "Piombo rovente".
 
 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Sergio Zaniboni, il fumettista di Diabolik e Eva Kant

TorinoToday è in caricamento