Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Meccanico torinese trovato morto su un'imbarcazione: infarto o overdose?

Disposta l'autopsia

immagine di repertorio

Un meccanico nautico torinese di 33 anni è stato trovato morto all'interno di un piccolo yacht ormeggiato al Portosole di Sanremo nella serata di domenica 8 dicembre 2019.

L'ipotesi che sia deceduto per un infarto è, al momento, quella ritenuta più attendibile anche perché nei giorni precedenti l'accaduto si era recato al pronto soccorso dell'ospedale della cittadina ligure lamentando dolori al petto.

Non è però esclusa la possibilità che a ucciderlo sia stata una overdose.

Indagano i carabinieri e la magistratura ha disposto l'autopsia. Sono stati i carabinieri, nella tarda serata di ieri, a trovare il corpo, riverso sul pavimento della cucina dell'imbarcazione, avvisati dal proprietario dell'imbarcazione, un anziano anche lui torinese, che aveva dato al meccanico il natante per viverci negli ultimi tempi in cambio della manutenzione.

Esclusa fin da subito, in ogni caso, la morte per cause violente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meccanico torinese trovato morto su un'imbarcazione: infarto o overdose?

TorinoToday è in caricamento