Sedicenne investito dal treno: era al cellulare, non l'ha sentito arrivare

La Procura di Torino ha acquisito gli atti e ha mandato il fascicolo al pm Raffaele Guariniello. Secondo gli agenti Virginio Viglione non si è accorto dell'arrivo del treno perché stava parlando al telefono

La Procura di Torino ha aperto un fascicolo sull'incidente ferroviario che ieri sera ha portato alla morte del 16enne Virginio Viglione. L'intero fascicolo è giunto quest'oggi al pm Raffaele Guariniello. Al momento non si ha notizia di indagati. Intanto gli agenti hanno ricostruito l'incidente. Il giovane era in compagnia di amici quando ha attraversato i binari senza accorgersi dell'arrivo del treno, probabilmente stava parlando al cellulare.

Era arrivato con un treno regionale proveniente da Oulx. Il gruppo era intenzionato a prendere un treno diretto a Bussoleno, che viaggiava nella direzione opposta, e per questa ragione ha attraversato i binari su cui è sopraggiunto il Tgv Milano-Parigi che ha travolto uno di loro.

(ANSA)

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Perdono il controllo dell'auto all'incrocio e ne centrano altre due: feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento