rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Volpiano

Morto dissanguato in casa dei figli: Vincenzo lascia una grande famiglia

Appassionato di pesca e modellismo

Si sono celebrati nel pomeriggio di ieri, lunedì 9 aprile 2018, nella parrocchia dei Santi Pietro e Paolo Apostoli a Volpiano, i funerali di Vincenzo Iannì, il 71enne morto dissanguato la sera di giovedì 5 in un incidente mentre faceva dei lavori nella casa dei figli in via Foscolo a Volpiano.

L'uomo, originario della Tonnara di Palmi, in Calabria, dove spesso tornava per le vacanze, viveva in via Verdi ed era pensionato da una decina di anni dopo avere lavorato come guardia giurata a Torino, dove era arrivato negli anni '70 sposandosi e mettendo su famiglia.

Era un grande appassionato di pesca, in particolare di pescispada e tonni, e di modellismo: in particolare, costruiva repliche in legno delle 'spadare', le tipiche barche dei pescatori su cui stava quando lavorava da ragazzo. Era tifosissimo dell'Inter.

Lascia la moglie Maria Arena, di due anni più grande, i figli Stefania, Loredana, Giuseppe e Claudia e quattro nipoti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dissanguato in casa dei figli: Vincenzo lascia una grande famiglia

TorinoToday è in caricamento