Tragedia in via Corte d'Appello, trovato morto in cortile un dipendente comunale

Quarantotto anni, sposato e con tre figli. La vittima si sarebbe tolta la vita intorno alle ore 8, prima che gli uffici comunali aprissero al pubblico. Lavorava da anni nella segreteria del garante dei detenuti

Mattinata tragica per il Comune di Torino. Negli uffici di via Corte d'Appello, dove hanno sede diversi assessorati, prima dell'apertura al pubblico è stato trovato morto un funzionario che da anni lavorava nella segreteria del garante dei detenuti. E' stato rinvenuto riverso nel cortile della palazzina quando ormai non respirava più.

Quarantotto anni compiuti a marzo, sposato e padre di tre figli, la vittima si sarebbe tolta la vita prima della otto. Secondo gli inquirenti si tratterebbe infatti di suicidio, prova ne sarebbe la posizione in cui è stato trovato l'uomo, troppo avanti rispetto ai balconi e alle finestre, come se non fosse caduto accidentalmente o a causa di un malore improvviso, ma come se si fosse buttato volontariamente.

Dagli uffici comunali fanno sapere che era un volto conosciuto. Faceva spesso da spola tra gli uffici di piazza Palazzo di Città, sua sede di lavoro, e via Corte d'Appello. Proprio in piazza Palazzo di Città questa mattina aveva timbrato il cartellino, pochi minuti prima della tragedia.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di Polizia municipale e i Carabinieri. Anche il sindaco Piero Fassino è passato da via Corte d'Appello per sapere cosa fosse successo. Poi, durante una conferenza stampa al teatro Regio, il primo cittadino ha chiesto un minuto di silenzio per il lutto e ha annunciato che il Consiglio comunale previsto per oggi è stato annullato.

Da quanto è trapelato, la vittima nella caduta ha riportato una ferita alla testa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento