Quassolo: ragazzo di 24 anni tenta furto, ma cade e annega

E' stato ritrovato ieri sera il corpo di Stanimir Rachev che a Quassolo ha provato a commettere un furto alla Centrale idroelettrica, ma è caduto fatalmente nel bacino artificiale. Con lui c'era un complice, scappato

I Carabinieri della Compagnia di Ivrea sono intervenuti ieri sera alle 22, a Quassolo, strada provinciale 70, presso la Centrale idroelettrica, dove hanno trovato il corpo di Stanimir Rachev, ragazzo bulgaro di 24 anni.

È stato accertato che l’uomo è precipitato nel bacino artificiale della centrale nel tentativo di commettere un furto. Con lui un complice che si è salvato. Le telecamera di sicurezza hanno ripreso la scena di uomo bagnato, il complice di Rachev, mentre entrava negli uffici della centrale e uscendone dopo un’ora, rubava un furgone e scappava.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

Torna su
TorinoToday è in caricamento