rotate-mobile
Cronaca Bardonecchia

Due valanghe a Bardonecchia: morto uno sciatore francese

Secondo i primi accertamenti, lo sciatore morto faceva snowboard con tre connazionali su una pista chiusa a causa del maltempo. Inutili i soccorsi e il tentativo di rianimarlo, il ragazzo è deceduto appena arrivato al Cto di Torino

Uno sciatore francese è morto sulle montagne di Bardonecchia nel giorno di Santo Stefano. Guillaume De Tellier, la vittima di ventiquattro anni originaria di Annecy, stava sciando su una pista di Les Arnauds quando è stato travolto da una valanga. I soccorsi immediati non sono riusciti a salvargli la vita.

Secondo i primi accertamenti, lo sciatore morto faceva snowboard con tre connazionali su una pista chiusa a causa del maltempo. Dopo che il soccorso alpino lo ha estratto dalla neve, il giovane è stato rianimato a lungo sul posto dai sanitari del 118 e poi trasportato in elicottero al Cto. Qui gli è stato praticato un ulteriore massaggio cardiaco, per un'ora e mezza, ma è morto poco prima delle 16 per politrauma, asfissia e ipotermia.

Una tragedia, l'ennesima sulle montagne torinesi, su cui il procuratore Raffaele Guariniello ha aperto un'inchiesta. Le indagini coinvolgono anche i due fratelli della vittima, denunciati e indagati per i reati di valanga e omicidio colposo. Sono stati inoltre disposti accertamenti per capire se ci siano eventuali responsabilità da parte dei gestori delle piste.

Visto il maltempo incessante è stata chiusa la pista della tragedia, Il primo cittadino di Bardonecchia, Roberto Borgis, ha inoltre emesso un'ordinanza con cui vieta lo sci e lo snowboard fuoripista su tutto il territorio comunale. Il provvedimento è stato preso dopo le due valanghe che hanno ucciso lo sciatore francese e ferito una seconda persona, una donna serba residente a Vedano al Lambro (Monza Brianza), a Melezet Selletta.

Controlli a tappeto da parte degli ispettori delle Asl, invece, sono stati disposti dal pm Raffaele Guariniello sulle piste e gli impianti di risalita dell'area di competenza della procura di Torino. Scopo degli accertamenti quello di verificare gli standard di sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due valanghe a Bardonecchia: morto uno sciatore francese

TorinoToday è in caricamento