rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Angrogna

Nulla da fare per lo scialpinista disperso: il suo corpo individuato dall'elicottero

In corso il recupero

Nulla da fare per Daniele Buffa, lo scialpinista 41enne di Luserna San Giovanni disperso da ieri, lunedì 12 febbraio 2018, sulle montagne della val Pellice, nel comune di Angrogna.

Il corpo dell'uomo è stato individuato in località Punta Piatto (a oltre 1.900 metri di altitudine) dall'elicottero del 118 nella mattinata di oggi, martedì 13 febbraio 2018. Il soccorso alpino, la guardia di finanza e i vigili del fuoco hanno poi recuperato la salma.

Dai primi accertamenti sembrerebbe che l'uomo sia precipitato in un burrone dopo essere stato travolto da una slavina, che lo ha trascinato per circa 300 metri, e che sia morto per il politrauma subito.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nulla da fare per lo scialpinista disperso: il suo corpo individuato dall'elicottero

TorinoToday è in caricamento