menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forte esplosione nell'eporediese: crolla un casolare, muore un uomo

Il corpo senza vita di un uomo di 67 anni è stato trovato sotto le macerie. Il casolare di campagna è crollato a causa di una forte esplosione causata, con grande probabilità, da una fuga di gas. L'uomo era dentro la costruzione per dar da mangiare ai gatti

Un uomo è morto questa mattina in frazione Ivozio a Borgofranco d'Ivrea schiacciato da un casolare crollato in seguito ad una forte esplosione. Il corpo della vittima, identificata come Giovanni Gagliano, è stato recuperato sotto le macerie dopo oltre mezz'ora di ricerche da parte dei Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto con nove squadre.

La persona che ha perso la vita non era la proprietaria della cascina, ma si tratta di un uomo di 67 anni che era entrato all'interno della costruzione per dare da mangiare ad alcuni gatti. Era il custode e si occupava della costruzione di campagna visto che la sua proprietaria è residente in Veneto,

Secondo le ipotesi dei Vigili del Fuoco la causa di quanto accaduto potrebbe essere una fuga di gas. Per accertare quanto accaduto la procura di Ivrea ha aperto un'inchiesta. Questa è stata affidata al sostituto procuratore Lorenzo Boscagli, che nei prossimi giorni chiederà a un esperto una perizia tecnica sulle cause della disgrazia. Occorre infatti appurare se l'esplosione, che ha distrutto un casolare, sia stata causata dal malfunzionamento dell'impianto a gas oppure dalla incuria dello stesso.

Il figlio della vittima, Luca, 37 anni, residente in Svizzera, è incredulo: "Sono tornato a Borgofranco per le vacanze di Natale, aspettavo questo momento da tanto tempo - dice -. Mio padre era una persona allegra e gioviale, sono incredulo". La vittima lascia la moglie e tre figli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento