Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

Residenti danno l'allarme

immagine di repertorio

Un pensionato italiano 80enne è stato trovato morto nella sua abitazione nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno 2019 ad Alice Superiore, ex comune e ora frazione di Val di Chy. Il suo cadavere è stato parzialmente mangiato dai sui 11 cani, che erano evidentemente rimasti senza mangiare dalla sua scomparsa, avvenuta da alcuni giorni.

Il ritrovamento è stato effettuato dai carabinieri della stazione di Vico Canavese nella zona di regione Bonella. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e il medico legale dell'Asl To4. Il cadavere è stato poi trasportato all'obitorio di Strambino. Il decesso potrebbe risalire a domenica 16 giugno.

Sono stati i residenti a dare l'allarme, vedendo che l'uomo, che aveva lavorato alla Olivetti e che era cardiopatico, non si faceva più vedere al bar del paese come era solito fare.

In casa sono state trovate condizioni di estremo degrado, con escrementi ovunque e anche topo. Gli 11 cani, tra cui anche cuccioli, e alcuni bovini sono stati presi in custodia dal canile di Caluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento