menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Zunico, 61 anni, dopo la conquista di una delle sue ultime vette

Salvatore Zunico, 61 anni, dopo la conquista di una delle sue ultime vette

Addio a Salvatore 'il terribile': mancherà il suo amore per le vette e per il ballo latino-americano

Morto precipitando in un burrone

Rivalta di Torino piange Salvatore Zunico, il 61enne di frazione Tetti Francesi morto nell'incidente in montagna sulla punta Malanotte, in alta val Chisone, martedì 23 ottobre 2018.

L'uomo, che si trovava sopra il rifugio Selleries, è precipitato per alcune centinaia di metri in un burrone, senza alcuno scampo. Il suo corpo è stato recuperato solo la notte successiva.

L'uomo, che si faceva chiamare Salvy Terribile, aveva due grandi passioni: la montagna e il ballo, in particolare quello latino-americano. Era separato dalla moglie, aveva due figli (con uno condivideva proprio l'amore per le vette) ed era conosciutissimo nella borgata dove abitava. Era un grande tifoso del Napoli. Lavorava in fabbrica ed era prossimo alla pensione. A volte faceva anche il disc-jockey.

"Un grande amico, un collega, un bravo ballerino, una persona speciale": così lo ricordano alcuni degli amici sui social network.

I funerali si terranno lunedì 29 ottobre alle 15 nella chiesa di Tetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento