menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrampicatore cade per venti metri durante un'escursione, inutili i soccorsi

L'incidente ieri pomeriggio. L'uomo, 56 anni, è volato giù dalla parete sbattendo contro la montagna. A dare l'allarme è stata la moglie

E’ precipitato nel vuoto ed è morto sbattendo contro la montagna. Tragica fine per Salvatore Mirabella, un arrampicatore di 56 anni, deceduto ieri pomeriggio sulla parte della "Falesia del Bosco", sopra Locana, in valle Orco e Soana. L'uomo, residente a Front Canavese, si trovava a circa mille metri di quota quando è precipitato per una ventina di metri.

A dare l'allarme, poco dopo, è stata la moglie del rocciatore. Tuttavia quando gli esperti del soccorso alpino e speleologico sono arrivati sul posto l'arrampicatore, seppur in parete in autoassicurazione, risultava ormai privo di vita. I soccorsi non hanno potuto fare altro che recuperare il corpo della vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento