menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Vai: aveva 53 anni ed era amatissimo dai suoi studenti ed ex studenti

Roberto Vai: aveva 53 anni ed era amatissimo dai suoi studenti ed ex studenti

Addio a prof Roberto: "Era il migliore"

Precipitato in montagna

Lacrime in tutta Giaveno per la morte di Roberto Vai, 53 anni, professore di matematica all'istituto superiore Pascal, in città, rimasto ucciso nella mattinata di ieri, mercoledì 6 settembre 2017, cadendo dalla cima del Monviso, dove era arrivato insieme al figlio di nove anni, rimasto ferito.

Gli ex allievi: "Era il migliore"

"Era uno dei migliori" oppure "Era il migliore". E' quasi unanime il cordoglio dei suoi studenti ed ex studenti sui social network. Oltre che per l'attività di insegnamento, Vai era conosciuto in città anche per la sua attività all'oratorio e nel catechismo della parrocchia cittadina. E' stato "il fratello maggiore di tutti", lo ricorda ancora una ex allieva. "Quando si sposò - ricorda un altro - ci invitò tutti al suo matrimonio perché ci considerava una grande famiglia".

La passione per la montagna

Tutti coloro che lo conoscevano ricordano la sua passione smisurata per la montagna, per l'avventura, per le scalate. "Amavi la montagna quasi quanto te", racconta un'ex allieva. Altri erano stati avvicinati alla sua stessa passione grazie a una serie di campeggi in quota che avevano permesso loro di apprezzare le bellezze delle Alpi. "Ma non era un imprudente", tagliano corto i conoscenti. "Ancora non sappiamo che cosa sia successo".

Il figlio sta meglio

Sta meglio il figlio di nove anni che è caduto con lui. Ricoverato all'ospedale di Alessandria, in giornata verrà sottoposto a una tac per sicurezza ma è sveglio e cosciente. Il vero trauma, per lui, sarà la perdita del papà, che era in cordata con lui a 3.700 metri di altitudine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento