rotate-mobile
Cronaca Virle Piemonte / Via Podi, 21

Addio a Renato, l'agricoltore con la passione per il volo nel cielo: lascia moglie e figlie

Morto nell'incidente sul lavoro

Due comunità, quelle di Virle Piemonte e di Pancalieri, sono in lutto per la scomparsa di Renato Cavaglià, 52enne agronomo e imprenditore agricolo morto in un incidente sul lavoro la mattina di venerdì 24 gennaio 2020 nella sua azienda in via Podi 21 a Virle.

L'uomo lascia la moglie Floriana e due figlie di 18 e 14 anni. Era virlese ma dopo il matrimonio, da una ventina d'anni, era diventato anche pancalierese.

Tutti lo conoscono come una persona perbene, impegnata quotidianamente nel lavoro e con una grande passione proprio per le macchine agricole (era un esperto di riparazioni e capitava spesso a molti di chiacchierare con lui mentre era indaffarato a metterle a posto) e per il parapendio e per il paracadutismo: faceva parte dello Skydive Garz di Garzigliana, i cui soci lo ricordano con affetto e che, dopo avere sentito la famiglia, stanno raccogliendo in sua memoria offerte da devolvere in beneficenza all’asilo di Pancalieri..

I due comuni proclameranno il lutto cittadino per il giorno del suo funerale, fissato per mercoledì 29 gennaio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Renato, l'agricoltore con la passione per il volo nel cielo: lascia moglie e figlie

TorinoToday è in caricamento