rotate-mobile
Cronaca Aurora / Corso Palermo

Corso Palermo, folgorato dall'alta tensione mentre apre la porta di casa

Pietro D'Errico, 66 anni, cardiopatico, è morto dopo essere rimasto folgorato dall'alta tensione mentra apriva la porta di casa alla moglie

Pietro D'Errico, 66 anni, è morto la scorsa notte nella sua casa di corso Palermo a Torino. Una morte assurda. L'uomo è rimasto folgorato dall'alta tensione aprendo la porta di casa. La porta d'ingresso si è trasformata in una micidiale trappola. Né i vigili del fuoco, né la polizia, intervenuti sul posto, sono riusciti a risalire alle cause che hanno fatto partire la scossa elettrica ad alta tensione che ha ucciso l'uomo.

Secondo quando accertato, la porta blindata era stata sostituita nel 2001 e occasionalmente dava origine a scosse elettriche di piccola entità di cui D'Errico si era già lamentato, ma non c'era nulla che lasciasse prevedere che si trasformasse in una trappola mortale La moglie dell'uomo è rimasta ferita. D'Errico, cardiopatico, è deceduto.

Rincasando la scorsa notte, appena ha toccato la maniglia è partita una scarica che ha reso necessario l'intervento della moglie, rimasta ustionata in modo lieve, per staccare l'uomo dalla porta. Una volta giunti sul posto, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che accertare il decesso. I vigili del fuoco e i tecnici dell'Enel hanno effettuato un intervento di messa in sicurezza della porta mediante una derivazione a terra.

(ANSA)


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Palermo, folgorato dall'alta tensione mentre apre la porta di casa

TorinoToday è in caricamento