Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Cumiana

Si lancia da 4000 metri ma il paracadute non si apre, muore 78enne

E' successo nel pomeriggio di domenica alla Scuola di paracadutismo Sky Dream Center di Cumiana. Piergiovanni Masazza si è lanciato da un aereo ma non è riuscito ad aprire il paracadute. Violentissimo l'impatto

Si è lanciato da 4 mila metri ma qualcosa è andato storto. Piergiovanni Massazza, 78enne di Torino, si è buttato da un aereo ma in volo non è riuscito ad aprire completamente il suo paracadute, forse a causa di una manovra errata. In più l'anziano non è riuscito ad azionare il paracadute di emergenza, cadendo al suolo ad una velocità molto elevata, decedendo all'istante.

Piergiovanni Massazza era il decano dei paracadutisti Piemontesi e un pioniere del paracadutismo sportivo italiano, che praticava da oltre 60 anni. Nel 1999 si era salvato miracolosamente da un incidente e in più era guarito negli anni da un gravissimo tumore. Negli anni Cinquanta, quando il paracadutismo sportivo era ancora agli albori, era stato anche insegnante. "Frequentava il nostro club nel week end con il suo gruppo di amici tradizionale - racconta Roberto Lomonaco, direttore dello Sky Dream Center di Cumiana - e nonostante la malattia, poi superata, non non aveva smesso di praticare questo sport.

Secondo Lomonaco, la lentezza di riflessi a causa dell'età é stata determinante nell'incidente. "A quasi 80 anni - conclude - certamente non si è pronti come a 20, ma neppure come a 60. Probabilmente ha impiegato troppo tempo nel mettere in atto la manovra di emergenza". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lancia da 4000 metri ma il paracadute non si apre, muore 78enne

TorinoToday è in caricamento