Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Precipita per 300 metri giù da un sentiero, muore pescatore nel Cuneese

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Non c'è stato nulla da fare per il pescatore 67enne precipitato da un sentiero, nel comune di Pontechianale (Cn) nella zona tra il Lago Blu e le Grange dell'Antolina. Secondo le prime informazioni, l'uomo sarebbe caduto, in fase di discesa, facendo un volo di 300 metri sulle rocce. Sul posto era presente un medico, volontario del Soccorso Alpino in attività individuale che ha raggiunto l'uomo e ha proceduto con le manovre di rianimazione cardiopolmonare in attesa dell'arrivo dei soccorsi organizzati. Successivamente sono giunti i carabinieri Forestali che si trovavano in zona.

Sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, ma l'eliambulanza a causa del maltempo ha fallito la missione ed è stato necessario inviare le squadre a terra che hanno proceduto a piedi per circa 500 metri di dislivello.  Nel frattempo il medico presente nel punto dell'incidente ha potuto soltanto constatare il decesso dell'uomo che, all'arrivo delle squadre è stato imbarellato per il trasporto a valle in spalle. Al momento le squadre stanno procedendo a piedi con la salma per consegnarla alle autorità per le operazioni di polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita per 300 metri giù da un sentiero, muore pescatore nel Cuneese

TorinoToday è in caricamento