Cronaca

Bloccato nel traffico inveisce contro gli altri conducenti e muore d'infarto

La rabbia per l'intenso traffico gli è stata fatale: l'uomo è stato stroncato da un infarto fulmineo mentre era alla guida della sua auto, imbottigliata nel caos

Il traffico era troppo intenso e lui ha dato in escandescenze, prima di accusare un malore al volante.

E' morto così un torinese di 51 anni, residente in Città, stroncato da un infarto mentre era alla guida della sua auto sulla provinciale che collega Orio al Serio con Grassobio, in provincia di Bergamo. Nell'abitacolo con lui, anche la moglie che ha raccontato alle forze dell'ordine quanto accaduto. Secondo la sua testimonianza, infatti, il marito era in preda alla rabbia, sbraitando ed inveendo contro i conducenti delle altre auto quando si è improvvisamente sentito male.

Inutili gli interventi del 118 che non sono riusciti a salvargli la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato nel traffico inveisce contro gli altri conducenti e muore d'infarto

TorinoToday è in caricamento